L’utilizzo di un test sierologico rapido permette di identificare persone possibilmente esposte al virus SARS-CoV-2 e adottare misure di isolamento a titolo precauzionale, per diminuire la diffusione del virus stesso.
Il periodo di incubazione delle persone infette, anche asintomatiche, può variare tra 1 e 14 giorni, con prevalenza tra 3 e 7, in seguito ai quali possono cominciare a comparire i primi sintomi.

Andamento nel tempo della rilevabilità dei test diagnostici per SARS-CoV-2

Andamento nel tempo rilevabilità test diagnostici SARS-CoV-2
Grafico che rappresenta l’andamento (fonte)

Studi clinici certificati mostrano l’andamento nel tempo della rilevabilità dei test diagnostici per SARS-CoV-2. Questa aumenta dopo la comparsa dei primi sintomi (Figura 1) raggiungendo un picco di rilevabilità per il tampone nasofaringeo nella prima settimana dall’inizio dei sintomi, per poi decrescere in maniera costante. Al contrario, gli anticorpi IgM e IgG contro SARS-CoV-2 compaiono in siero o plasma di individui infetti già da pochi giorni fino a 2 settimane dopo tali sintomi e, mentre i livelli di IgM diminuiscono al termine dell’infezione, quelli di IgG rimangono alti e dunque rilevabili per qualche mese.

Utilità del test sierologico

  1. Aiutare la diagnosi in casi sintomatici che si presentano in ritardo, comesupporto ai test molecolari (tamponi nasofaringei seguiti dai test PCR in laboratorio);
  2. Controllare individui asintomatici eventualmente esposti al virus di recente;
  3. Supporto nelle indagini sulla sieroprevalenza, al fine di definire i livelli di esposizione della popolazione.

Interpretazione risultati dei test sierologici

Risultato Positivo IgG: Contattare il numero di riferimento per l’emergenza COVID-19 del proprio paese (1500 in Italia) e seguire le indicazioni.
Risultato Positivo IgM: Contattare il numero di riferimento per l’emergenza COVID-19 del proprio paese(1500 in Italia).
Risultato Positivo IgG/IgM: Tre bande colorate appaiono in corrispondenza dei segni C (Controllo), IgG e IgM. Contattare il numero di riferimento per l’emergenza COVID-19 del proprio paese (1500 in Italia) e seguire le indicazioni.
Risultato Negativo: Una banda colorata appare in corrispondenza del segno C (Controllo) e nessuna in corrispondenza dei segni IgG e IgM.

Il COVID-19 IgG/IgM Rapid Test non deve essere utilizzato come unico criterio per la diagnosi di infezioni da SARS-CoV-2. I risultati ottenuti con il test devono essere considerati insieme ad altri risultati clinici di altri test e valutazioni di laboratorio.

Vorresti esegure un test sierologico rapido?
Scopri subito i nostri servizi di assistenza a domicilio e prelievi.

Test sierologico rapido COVID19 LUMIRATEK
Il Tuo Infermiere

Il Tuo Infermiere

Team di infermieri certificati